Metaversi, etica e filosofia

Live recordings
41 views
October 26, 2022

Continua il palinsesto di approfondimenti sul tema “Metaverso – istruzioni per l’uso – Viaggio nella dimensione immateriale dell’impresa”. 

Dopo gli appuntamenti panoramici sul Metaverso dei mesi scorsi di InnexHUB e della Piccola Industria di Confindustria Brescia, ora il testimone è nelle mani del Settore Terziario con la serie dei phygital talk “SummIT in pillole”.

In questa seconda puntata ci siamo confrontati sulle questioni filosofiche, etiche e morali che l’attuale avvento del Metaverso e di tutti i nuovi mondi “virtuali”, ci impone. 

Siamo infatti nell’età d’oro per la simulazione computazionale e, tra meraviglie e mostruosità, ha inizio un nuovo modo di abitare il nostro pianeta, una nuova terraformazione. Ci si prospettano mondi simulati, con una profondità, precisione ed estensione mai viste prima. 

Ma cosa dobbiamo aspettarci da questo nuovo livello di immersività che supera i paradigmi dell’esposizione e dell’interazione? 

Quali possibilità e opportunità libere ma anche quali demoni e veleni nasconde la mediazione che si fa simulata, per noi, la nostra identità e la nostra società? 

Tra videografia e crittografia, tra pixel e voxel, quale nuovo orizzonte culturale si sta per dischiudere? 

Dopo l’intervento di apertura di Fabrizio Senici (Presidente del Settore Terziario di Confindustria Brescia), con il Prof. Cosimo Accoto (Filosofo digitale, MIT Research Affiliate & Fellow) abbiamo cercato di rispondere a queste e molte altre domande ma, soprattutto, di capire perché stia accadendo ora e come possono essere visti in prospettiva questi nuovi mondi, verso una trasformazione più ampia e totalizzante della nostra esperienza del solo mondo che ora conosciamo.

A moderare i lavori: Sergio Venturetti (Consigliere del Settore Terziario di Confindustria Brescia). 

Add a comment...
Post as (log out)